Come Creare Avatar con Gimp

Hai appena scaricato The Gimp e non sai come utilizzarlo? Questo programma di grafica è una valida alternativa a tutti gli altri visto che è gratuito e molto semplice da utilizzare. Per esempio, vediamo come creare in pochi passaggi un avatar o un’icona che ci rappresenti, da usare su qualsiasi sito internet.

Per prima cosa apri il nostro programma. Quando laschermata principale si sarà caricata vai su File, Nuovo e imposta le dimensioni che preferisci. Quelle più utilizzate per le icone sono di 100×100 oppure 50×50, ma puoi scegliere quelle che vuoi, a patto che non siano troppo grandi. Quindi si aprirà sullo schermo un foglio bianco delle dimensioni scelte.

Quindi vai su File, Apri come livelli e selezionadalle cartelle del tuo computer l’immagine che vuoi utilizzare. Un consiglio è quello di salvare l’immagine sul desktop, così da trovarla subito. Una volta aperta l’immagine devi ridimensionarla andando su Livelli, Scalalivello, e impostando le dimensioni che preferisci: nel caso in cui vorrai utilizzare tutta l’immagine userai le misure impostate all’inizio, nel caso in cui ti interessasse solo un particolare dovrai ridimensionarla meno, riposizionandola poi con lo strumento “sposta”.

Se sei soddisfatto dell’effetto puoi salvare la tua immagine andando su File, Salva come… E’ bene scegliere il formato adatto, se salvi l’immagine con “.png” avrai una qualità migliore dell’immagine, se invece non ti interessa puoi salvarla in “.jpg”. Un esempio è “immagine.png” oppure “immagine.jpg”.

Molto interessante.

Approfondisci

Come Aprire File MP4

Su internet è possibile trovare ogni genere di formato che vuoi. Se hai scaricato un film, un cartone animato o qualche episodio di un telefilm, sono certo che avrai potuto notare l’estensione MP4 in uno di essi. Questo particolare formato serve per comprimere la qualità di un file in cui sono presenti il video e l’audio senza perdite di qualità eccessive rispetto al file originale.

Una volta che lo hai scaricato nel tuo PC hai provato ad aprirlo con il classico programma che utilizzi di solito in questi casi: Windows Media Player. Il problema è che appare uno strano messaggio che ti informa che non è possibile vedere come aprire MP4 poiché mancano i codec necessari. Beh, non preoccuparti di nulla! Ci sono tante alternative gratuite che ti consentono di farlo in men che non si dica. Sei pronto a scoprirle con me?

Il programma adatto per aprire MP4 è il celebre Vlc Media Player che puoi scaricare gratis dal sito ufficiale Videolan.org. Ecco alcune delle caratteristiche del software:

VLC è un riproduttore multimediale ed un framework multi-piattaforma, gratuito e open-source, che riproduce moltissimi file multimediali così come DVD, CD audio, VCD e diversi protocolli di trasmissione.

Caratteristiche
Riproduttore multimediale potente, veloce e semplice.
Riproduce tutto: file, dischi, webcam, periferiche e flussi.
Riproduce la maggior parte dei codificatori senza bisogno di codec pack: MPEG-2, DivX, H.264, MKV, WebM, WMV, MP3…
Funziona su tutte le piattaforme: Windows, Linux, Mac OS X, Unix…
Completamente gratuito, 0 spyware, 0 pubblicità e nessun tracciamento dell’utente.
Supporta la trasmissione e la conversione dei file multimediali.

Per aprire un file MP4 con questo programma non devi far altro che installarlo nel tuo PC, cliccare sulla sezione Media che trovi in alto nel menu e scegliere la voce Apri file. Infine, seleziona il file MP4 ed in un attimo si avvierà la visualizzazione di esso.

Approfondisci

Come Creare Segnaposto Estivi

Oggi spieghiamo come creare segnaposto estivi.
Si tratta di un modo per risparmiare, anche se occhi è possibile trovare anche segnaposto economici come quelli mostrati su questo sito.

Acquistate in cartoleria dei cartoncini A4 blu scuro,celeste e bianco,ed un pennarello indelebile nero con la punta tonda. Divideteli, ritagliando, ciascuno in tanti rettangoli della misura di 5×15 cm e scrivete su ognuno di questi rettangoli il nome di un vostro commensale, partendo da uno dei lati più piccoli e andando in orizzontale verso il lato opposto. Ma fate attenzione a lasciare libero un margine di circa 5 cm.

Procuratevi delle conchiglie piccole e dei sassi con forme particolari, uno per ogni rettangolo su cui avrete già scritto il nome:ricordate che dovranno adattarsi ad uno spazio di 5 cm al massimo, quindi non esagerate con la grandezza.

Incollate un sasso o una conchiglia in ogni spazio lasciato libero sui vostri cartoncini: usate una colla a presa rapida o, se avete la possibilità, va benissimo anche la colla a caldo. Posizionate ogni cartoncino in corrispondenza di un posto a tavola e, a fine pasto, i vostri ospiti si porteranno a casa un piccolo ricordo che potranno usare, ad esempio, come segnalibro.

Approfondisci

Come Collegare un Impianto 5.1 al Pc

Il PC diventa sempre più una postazione multimediale. Al Pc si guardano i film, al Pc si gioca, al Pc si ascolta la musica. Per ottimizzare al massimo l’audio e godere di un audio tridimensionale è sufficiente eseguire semplici operazioni, collegando un kit 5.1 al computer. Seguendo questa guida riuscirai a fare il tutto velocemente.

La prima cosa che devi fare in assoluto è disporre le casse in modo che esse diano il meglio. A questo scopo devi seguire semplicissime regole. Poniti al centro della stanza, e fai finta che la tua posizione corrisponda esattamente al centro di una circonferenza. Il tuo pc si deve trovare proprio davanti a te.

Quindi, il diffusore centrale ti si trova difronte. I 2 diffusori frontali devi posizionarli sempre frontalmente a te ma con un angolazione di circa 30° rispetto alla linea immaginaria che unisce te ed il diffusore centrale (naturalmente l’uno a destra e l’altro a sinistra rispetto a quest’ultimo). Prendendo sempre questa linea come riferimento, poni a circa 110°, e quindi alle tue spalle, i 2 diffusori posteriori. Per quanto riguarda il subwoofer collocalo tranquillamente sul pavimento, distante dalla parete, e abbastanza vicino alla postazione del pc (lateralmente è perfetto)

Una volta posizionate le casse secondo questo schema, preparati per il collegamento al PC. Ogni cassa è naturalmente dotata di un cavo con connettore RCA che devi collegare al subwoofer. Collega inoltre l’alimentatore di corrente. Dal subwoofer dipartono 3 fili con connettori jack, che dovrai collegare alle uscite della scheda audio del PC: il cavo nero alle casse posteriori, l’arancione al subwoofer ed al canale centrale ed il verde con le casse frontali. Effettua la prova e nota come ti sentirai quasi avvolto dal suono.

Approfondisci

Come Aprire File RMVB

Quante volte hai letto l’estensione RMVB mentre ti trovavi al computer? Sono sicuro che ti è successo svariate volte, infatti fino ad un paio di anni fa era un formato a dir poco conosciuto nel mondo del web. Il motivo? Esso era un formato creato con il software Real Media e doveva essere riprodotto con Real Player, un software che era notevolmente importante ma che, con il passare degli anni, ha notevolmente calato il numero di download mensili.

Oramai la maggior parte degli utenti dispone di player alternativi, come ad esempio iTunes o perfino Windows Media Player, pertanto sono in pochi ad installare Real Player nel proprio computer. In realtà, per aprire file RMVB si può utilizzare un altro player che è super conosciuto, supporta una miriade di formati ed è gratuito. Il suo nome? VLC Media Player, ovviamente! Se ancora non lo conosci, leggi la guida qui di seguito.

VLC media player è probabilmente il player multimediale maggiormente scaricato in questo momento. Offre una moltitudine di funzioni interessanti, è facilissimo da usare pure per i neofiti del settore e, come detto in precedenza, è gratuito. Un’altra caratteristica da tenere bene a mente è che è interamente in italiano, per cui non troverai problemi di traduzioni o di lingua.

Per eseguire il download di questo fantastico strumento, collegati nel sito web ufficiale al link Videolan.org e premi sul pulsante Scarica VLC che trovi situato al centro della schermata. Una volta che lo avrai installato, per aprire un file RMVB devi cliccare su Media e selezionare il video con Apri file.

Approfondisci