Come Disdire Contratto Telecom

Telecom è sicuramente l’operatore più utilizzato per quanto riguarda la telefonia, oggi però le alternative non mancano.
Di conseguenza, è possibile che ci si trovi con la necessità di disdire il proprio contratto. Vediamo cosa fare in questi casi.

Per iniziare, è importante fare una distinzione tra la disdetta per passare a un altro operatore e la disdetta per interrompere il servizio.
Il primo è sicuramente il caso più semplice.

Se si vuole passare a un altro operatore mantenendo il proprio numero, basta infatti contattare il nuovo operatore e sottoscrivere il contratto.
Sarà quindi l’azienda a gestire l’operazione, interrompendo il contratto Telecom e iniziando a fornire il proprio servizio.
Per fare il modo che il nuovo operatore possa gestire il passaggio, è necessario comunicare il codice che viene riportato nella bolletta Telecom.
Senza questo codice, il nuovo operatore non può infatti gestire il passaggio.
L’operazione dovrebbe essere completata in dieci giorni.

Per quanto riguarda i costi, bisogna sapere che partono a 35,18 euro per la linea voce e ADSL e a 99 euro per la linea in fibbra ottica.
La spesa può però aumentare a seconda del contratto che è stato sottoscritto.

Inoltre, è importante ricordare che tutti i dispositivi in comodato devono essere restituiti presso uno dei centri Telecom, come spiegato in questa pagina.

Situazione diversa è quella della disdetta per cessazione della linea.
In questo caso, come prima cosa, bisogna scaricare questo modulo disdetta Telecom e compilarlo con i propri dati e quelli del contratto da disdire.
Il modulo deve poi essere stampato e inviato tramite raccomandata all’indirizzo Telecom Servizio Clienti Residenziali, Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (Roma).
I costi sono gli stessi che abbiamo indicato in precedenza e anche in questo caso è necessario restituire i dispositivi che si hanno in comodato.

Esiste un ultimo caso da segnalare.
Se si è sottoscritto il contratto a distanza, tramite telefono o attraverso la rete, da un meno di quattodici gioni, si ha la possibilità di fare il recesso senza costi.
Si tratta di una possibilità prevista dalla legge per tutti i contratti che è importante conoscere.


Inserendo una recensione confermi di avere letto e accettato la pagina privacy del sito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *