Come Dare una Forma Tridimensionale ai Centrini

I centrini realizzati all’uncinetto sono dei veri e propri capolavori, ma spesso si ha il desiderio di dargli una forma diversa, per esempio, tridimensionale, come alcuni dei centrini moderni presenti su questo sito. Ecco come fare.

Cosa serve per completare questa guida:
– centrino;
– zucchero;
– acqua;
– piatto;
– pellicola.

Per la realizzazione di questo progetto avremo bisogno di centrini particolarmente semplici. Possono essere di varie forme per esempio quadrati, rettangolari oppure semplicemente rotondi, a vostra scelta.

Se, per esempio, avete in casa dei centrini a cui siete particolarmente affezionati, ma vi siete stancati di vederli sempre sotto lo stesso vaso oppure sopra lo stesso comodino o credenza, ecco come fare.

Potreste per esempio decidere di dare un nuovo look al vostro vecchio centrino deformandolo un pò ma dandogli una nuova vita e, perchè no, anche una nuova funzione. Per prima cosa lavate accuratamente il vostro centrino.

Immergetelo in acqua e detersivo e lavatelo accuratamente. Lasciatelo un pò a mollo quindi procedete nel modo seguente: prendete una bacinella abbastanza capiente e versateci dentro una certa quantità di acqua.

Nell’acqua versate anche la stessa quantità di zucchero quindi mescolate per bene fino a che lo zucchero non si sarà completamente sciolto. A questo punto potete sciacquare per bene il vostro centrino.

Accertatevi che il centrino sia perfettamente sciacquato e non vi siano residui di detersivo, quindi immergetelo per circa un paio d’ore all’interno della bacinella in cui c’è la miscela di acqua e zucchero.

Nel frattempo che attendete le due ore di tempo, potete scegliere la forma che vorrete dare al vostro nuovo centrino. Poniamo il caso di voler riciclare un centrino rotondo che abbia la dimensione simile ad un piatto.

Immaginiamo di voler creare, col nostro centrino, proprio un piatto. Ecco come fare. Prendete un piatto fondo e voltatelo al contrario, quindi poggiatelo sul tavolo e ricopritelo con della pellicola su tutta la superficie.
Adesso, prendete il centrino da dentro la bacinella in cui era immerso in acqua e zucchero e, senza strizzarlo, stendetelo sul piatto voltato. Lasciatelo così fino a che non sarà completamente asciutto.

Quando sarà completamente asciutto, potrete finalmente staccarlo dal piatto, esso avrà preso la forma del piatto concava, ma fate attenzione. Nel caso in cui non sarà completamente rigido, potete procedere nel modo seguente.

Potete adoperare una miscela di acqua e colla vinilica mescolata insieme in dosi perfettamente uguali. Spennellate la miscela su tutta la superficie del centrino, quindi attendete che sia perfettamente asciutto.

Assicuratevi che sia perfettamente rigido, quindi potete finalmente spellare la pellicola che avete applicato sulla superficie per proteggere il piatto e poggiare come fosse un piatto esso stesso il vostro centrino.

A questo punto il vostro piatto/centrino sarà finalmente pronto per potere essere messo in bella mostra come un nuovo centro tavola di classe, dove potete versare alcuni petali di fiori secchi profumati.

Ovviamente basterà procedere allo stesso modo anche con altre forme che vorrete dare al vostro centrino. Volete dare una maggiore profondità? Allora prendete un piatto più fondo o anche una fontina semplice.

Potreste per esempio adoperare un semplice barattolo di vetro che poggiate sul tavolo rivoltato e fare la stessa operazione. Risulterà un simpatico recipiente abbastanza fondo sul quale inserire, per esempio, i cioccolatini.


Inserendo una recensione confermi di avere letto e accettato la pagina privacy del sito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *