Come Ordinare il Guardaroba

Ogni cambio di stagione prevede una sfida da affrontare, soprattutto per le donne: il cambio di guardaroba!! Ogni anno ci sono vestiti da scartare, altri da comprare, alcuni da tenere e qualcuno da dare via.

Non è semplice, anzi direi che è faticoso almeno quanto le pulizie di primavera. Ma con un poco di organizzazione si riuscirà a compiere anche questa piccola impresa. Vediamo cosa fare seguendo questa guida presente su Leggereleggereleggere.com. Per iniziare, togliete tutti i capi dall’armadio.

Lasciateli arieggiare, magari poggiandoli sul balcone o su una sedia. Nel frattempo pulite l’interno del guardaroba con un panno umido e un poco di detersivo, di quelli che non è necessario risciacquare (per vostra comodità!)

Ora inizia il bello: indossate tutti i capi per decidere quali tenere, quali sono diventati piccoli, quali sono rovinati. Quelli che possono essere cuciti e quelli i cui buchi ormai sono crateri e vanno buttati.

E’ importante fare prima questa operazione e solo dopo lavarli, perché sarebbe uno spreco usare acqua e detersivo per lavare un capo che appena asciugato butterete via. Ora mettete i panni scartati in una bustona a parte e decidete che farne.

Quelli in buone condizioni, magari diventati piccoli, possono essere passati a qualche sorella o cugina minore. Oppure potete donarli a un ospizio o alla caritas. O ancora, per le strade ci sono gli appositi contenitori per la raccolta di scarpe e vestiti.

Quelli che vi siete tenute vanno lavati e stirati. Prima di riporli, poi, nel guardaroba, organizzatelo. Usate delle saponette sigillate nei cassetti per profumarli, gli anti-tarme e gli appendini di ultima generazione che non fanno scivolare via gli abiti e fanno risparmiare spazio.


Inserendo una recensione confermi di avere letto e accettato la pagina privacy del sito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *